L’ultimo numero della rivista Slanted esplora la scena creativa a Tokyo

Slanted Publishers è una casa editrice indipendente che immagino gli appassionati di editoria e di magazine indipendenti già conosceranno molto bene.

Fondata nel 2014 da Lars Harmsen e Julia Kahl, pubblica la pluripremiata rivista Slanted che analizza il design e la cultura internazionale con 2 uscite annuali.
Inoltre, è da segnalare la quotidiana attività del blog che segnala eventi, magazine e tanto altro e che funge da vera e propria guida per gli appassionati.
Slanted Publishers è anche editore e redattore di progetti interessantissimi come Yearbook of Type, i calendari Typodarium e Photodarium, lo studio tipografico indipendente VolcanoType e altri progetti e pubblicazioni legati al design.     L’ultimo numero – il 31 – di Slanted Magazine è ispirato alla città di Tokyo, in seguito alla visita del team editoriale della rivista proprio nella capitale del Sol Levante dove sono state fatte interviste con i creativi giapponesi come Shin Akiyama, ad aziende tipo la Dainippon, ed a Studi di design Hitomi Sago, Ian Lynam Design e Yosuke Yamaguchi.
Oltre alla normale copia disponibile su slanted.de, è possibile acquistare un’edizione speciale limitata accompagnata da un opuscolo illustrato stampato su risograph.

“The Tokyoiter”, il progetto per gli illustratori perdutamente innamorati di Tokyo

“The Tokyoiter” è un atto d’amore di alcuni illustratori e disegnatori alcuni dei dei quali vivono e lavorano a Tokyo e ne vogliono sottolineare la bellezza e l’unicità prendendo ispirazione da un altro dei loro punti di riferimento, la prestigiosissima rivista “The New Yorker” da cui prendono anche spunto per il nome del loro progetto.
Ogni copertina di questa rivista immaginaria viene vissuta come una testimonianza di ciò che rende Tokyo così speciale e trae origine dall’utilizzo che, proprio della cover, viene fatta nel magazine americano e, per dirla tutta, anche dal cugino francese “The Parisianer“.

Il progetto invita gli artisti, gli illustratori che vivono a Tokyo a trovare sempre e diverse copertine ispirandosi alla città che loro considerano la più vibrante del mondo. L’idea nasce dall’illustratore britannico Andrew Joyce, dal direttore artistico francese David Robert e dal’illustratore giapponese e direttore creativo Tatsushi Eto.

 

Tutte le immagini provengono dal sito The Tokyoiter dove potrete vederne altre, altre, altre ancora.