Sto cercando di capire il perché impazzisco per i celebrity pattern di My metal Hand

Gainesville è una città degli Stati Uniti, capoluogo della Contea di Alachua, nello Stato della Florida e proprio qui lavora Jeff T. Owens, da alcuni conosciuto come JTO, mentre dai più come My  Metal Hand.
Il lavoro di Jeff può tranquillamente rientrare nel grande universo del pop graphic, quell’universo grafico popolato – soprattutto negli U.S.A. – da illustratori e creatività che traggono le loro maggiori idee dal mondo della musica, della TV e più in genere dello star system.
Anche Jeff rende l’immancabile tributo stilistico a colui che forse per primo ha davvero capito la bellezza che si può nascondere dietro ad un ritratto di Bob Dylan o di qualsiasi altra star, quel Robert Crumb che davvero si può dire che ha dato inizio al tutto.
Da qui però inizia il mistero per cui, da giorni, non riesco a stare senza dare una sbirciata a quelli che lo stesso Jeff definisce i suoi Celebrity Patterns, una raccolta ancora in corso d’opera di suoi lavori che, partendo dal lavoro su un personaggio celebre, arriva ad uno sfondo moltiplicato e simmetrico che i miei occhi non riescono a non ammirare.

 

Texitura il magazine che descrive l’arte di costruire i tessuti

Texitura è forse la più importante, senz’altro la più antica, rivista internazionale interamente dedicata al mondo del pattern design.
Texitura nasce nel 1975, quando María José Wynn Doménech e Pep Llorenç, con l’aiuto dell’Associazione spagnola per i designer tessili e di moda ADIMTE, hanno deciso di lanciare Mostra Teknil a Barcellona, ​​una fiera tessile in cui industriali e designer si sono incontrati con clienti interessati ai loro servizi.
Da questa esperienza nasce l’idea di creare una rivista quadrimestrale in cui i clienti avrebbero potuto ritrovare le migliori creazioni dei designer tessili e utili suggerimenti degli esperti sulle future tendenze grafiche e di prodotto.
Durante i suoi lunghi 40 anni di vita, la rivista ha portato un’esplosione di colore e di ispirazione grafica per chi è interessato alla decorazione su ogni tipo di superficie, dai tessuti alla carta da parati, dalla plastica all’arredamento.
Negli anni Texitura ha visto numerosi cambiamenti, fra cui fine dell’esperienza di ADIMTE e della Mostra Textil portando Maria Jose Wynn Doménech ha prendere le redini della rivista dal 1996 al 2006 per poi lasciare la direzione artistica ad Ana Santonja Querol e al gruppo Circulo Textil.
Attualmente Texitura è anche una piattaforma online, sempre fedele all’obiettivo originario di promuovere il design più nuovo e attuale a pochi clienti selezionati sparsi in tutto il mondo, con uno speciale occhio di riguardo per le realtà spagnole.

“Sigrid Calon” per una cultura visiva dei pattern

Sigrid Calon è un visual artist olandese famoso in tutto il mondo per i suoi studi e le sue opere sui patterns geometrici e coloratissimi.

In questo volume, dal titolo “Sigrid Calon”, l’artista ha scelto di lavorare con 8 colori: rosa fluorescente, blu, arancia, marrone, giallo, verde, nero, rosso potendo andare oltre il classico CMYK.

Se qualcuno ama i numeri, si può sbizzarrire con i conteggi delle soluzioni di colore. Infatti le combinazioni fra i vari colori sono state il punto di partenza del libro visto che 8 colori generano 28 combinazioni a due colori e 56 combinazioni a tre colori. Le combinazioni a quattro colori fanno apparire 72 opzioni. Di queste, ho fatto una selezione di 28 in modo da avere una buona combinazione di base di 4 composizioni per A3. Ogni combinazione di colori in questo libro appare solo una volta.

Un libro è stato stampato in 420 copie immediatamente terminate. Senza testo, da gustare con gli occhi e per i veri appassionati della grafica pura e semplice.