Vai al contenuto

Archivio:

Libri

Il desiderio dissidente : antologia della rivista L’erba voglio, 1971-1977

«L’Erba voglio», ideata e diretta da Elvio Fachinelli e Lea Melandri, costituisce una tra le più ricche e originali iniziative editoriali frutto del ’68. Tra il 1971 e il 1977 produsse 30 numeri della rivista e una ventina di libri. Alle tematiche dell’antiautoritarismo e della pedagogia si aggiunsero quelle del femminismo, dell’antipsichiatria, dell’antimilitarismo, delle lotte […]

I libri del 1968 : una bibliografia politica

Il libro ricostruisce le vicende delle maggiori realtà italiane del mondo editoriale ripercorrendone i tratti che hanno caratterizzato il periodo del Sessantotto con i mutamenti sociali, politici e culturali che esso ha fatto emergere. Vengono descritte realtà editoriali quali: Edizioni Oriente, Editori Riuniti, Einaudi, Feltrinelli, Laterza, Marsilio, Il Saggiatore, La Salamandra, Samonà e Savelli, Aut […]

Per il Sessantotto : studi e ricerche

Testi di: Attilio Mangano, Marco Gervasoni, Marco Grispigni, Luciano Della Mea, Max Strmiska, Pino Ferraris, Luigi Bobbio, Mario Dalmaviva, Cosimo Scarinzi, Carla Pagliero, Agostino Pirella, Gianfranco Marelli, Pina Scardella, Andrea Fenti, Giuseppe Muraca e Sergio Dalmasso.

Il ’68 : come e perché

L’autore parte dal contesto mondiale per esaminare le principali esperienze di radicalizzazione negli altri paesi, i grandi miti e le ideologie ed arrivare cosi’ a collocare il ’68 italiano nella sua autentica cornice internazionale. Un libro scritto da un protagonista del ’68 che, per spiegare la natura di quel movimento, dà fondo ai propri archivi […]

I movimenti del ’68 in Europa e in America

In questo saggio, Ortoleva ricostruisce i tratti comuni della protesta studentesca a livello mondiale, riflettendo sulla natura planetaria del movimento ma anche sulle sue variazioni nazionali e locali.

Il sogno di Woodstock

Un sogno venticinque anni dopo. Chi c’era, chi l’ha perso, cosa è rimasto. Contesti di: Andrea Colombo, Giulia D’Agnolo Vallan, Flaviano De Santis, Alberto Piccinini, Roberto Silvestri e Paola Tavella.

Hippie, la rivoluzione mancata : ascesa e declino del movimento che ha sedotto il mondo

Movimento nato più di quarant’anni fa e che ancora oggi riesce a far parlare di sé. Gli hippie, a metà degli anni Sessanta hanno vissuto un grande sogno: sono riusciti a liberarsi dei pregiudizi, a fuggire dal consumismo, ad affermarsi in campo artistico e hanno lottato per un mondo liberato dalla violenza, senza barriere razziali […]

il ’68 e il Potere operaio pisano

Gli scritti principali di A. Sofri dal 1965 fino a tutto il 1968, le Tesi della Sapienza, gli editoriali del Potere operaio pisano, oltre a testi di L. Della Mea, G.M. Cazzaniga, C. Moreno, R. Luperini, R. Gagliardi, M. Michelucci, M. Bertozzi e altri.

Giovani all’opposizione

In Giovani all’opposizione Kenneth Keniston ricostruisce il «processo di politicizzazione» di un gruppo di giovani militanti della Nuova Sinistra americana: si tratta di quattordici attivisti che, nel 1967, lavorarono alcuni mesi per la Vietnam Summer, un’organizzazione che si opponeva all’impegno militare americano nel Sud-Est asiatico. Mediante una serie di interviste registrate, selezionate e commentate, Keniston ricostruisce dalla […]

Controculture : da Abramo ai no global

“Controculture” racconta la storia dell’umanità dal punto di vista di chi vive, con quanta più libertà possibile, lontano dalle costrizioni, dal “buio” dell’autorità. Nato dalla collaborazione tra Ken Goffman e Timothy Leary, e scritto nel corso di dieci anni, questo libro riesce in una missione “impossibile”: quella di storicizzare l’anticonformistica vitalità delle controculture, riordinando i […]

Le radici della crisi : L’Italia tra gli anni Sessanta e Settanta

Tra gli anni Sessanta ed i Settanta del Novecento l’Italia è investita da un intenso processo di trasformazione politica, sociale e culturale. Lo sviluppo di un massiccio apparato industriale e l’entrata del paese nel sistema dei consumi di massa mutano in profondità culture e modelli di integrazione politica, assetti sociali ed equilibri istituzionali. Nel biennio […]

Il testo digitale : leggere e scrivere nell’epoca dei nuovi media

Nel testo di Alessandra Anichini emerge un problema squisitamente attuale: cosa accade alla scrittura nel tempo delle tecnologie informatiche, dell’uso del computer, della comunicazione in tempo reale? C’è un recupero dell’oralità? C’è un décalage della scrittura stessa? C’è uno stile, semplificato e arboreo al tempo stesso, che si pone come forma di testualità? C’è un […]

La parola si fa spazio : poesia concreta e poesia visiva

Dalla sperimentazione futurista alle avanguardie verbovisive della seconda metà del Novecento, lo spazio si configura come un elemento cardine dell’agire estetico, sia come principio compositivo nell’articolazione del segno grafico sulla pagina, sia come ambiente da cui è sollecitata e in cui si colloca l’opera. Il presente volume, attraverso un’analisi dedicata principalmente alla poesia concreta e […]

La chiesa del subgenius

A cura di: The SubJesus, Guido Slitta, Khiko. INDICE 7 Guida alla lettura – La Scienza non rimuove il terrore degli dei – Fottiti se non stanno allo scherzo – Pentiti! Abbandona il lavoro!Rilassati! – Troppo è sempre meglio di non abbastanza – Bruciate i vostri libri 13 Capitolo 1 – Non c’è niente da […]

En avant Dada : storia del dadaismo

DADA è il movimento artistico nato da renitenti alla leva e disertori di mezza Europa rifugiatisi in Svizzera durante la I guerra mondiale. DADA fu un inno al caos e al caso, all’iconoclastia e alla distruzione creativa, alla sovversione di tutte le regole sostituite dalla pura gioia creatrice. EN AVANT DADA, scritto nel 1920 – […]

Pazzi scatenati : usi e abusi dell’editoria

La nuova edizione di “Pazzi scatenati” accelera il processo del disincanto di aspiranti addetti ai lavori, mormora all’orecchio cosa dice il vicino e nutre il pettegolezzo, spiega perché scrivere meglio di Faletti non paga mai, soprattutto se non si è Faletti. In omaggio il tassello dell’editoria, per costruire il grande puzzle dello stivale alla deriva.

Libro e censure

Il libro intende costruire alcuni percorsi nella storia della censura libraria. L’attenzione principale è riservata al momento costitutivo del fenomeno, al secolo XVI, quando la riforma protestante provocò la reazione della Chiesa di Roma, ma il testo giunge a trattare anche la proclamazione del diritto alla libertà d’espressione, fino a ripercorrere il fenomeno della censura […]

E quel maggio fu: Rivoluzione!

Angelo Quattrocchi, detto Baby Face, è stato uno dei maggiori esponenti della scena controculturale italiana. Agitatore culturale, scrittore, giornalista, editore, ha vissuto in prima linea momenti fondamentali della storia della seconda metà del ‘900, come la nascita del movimento Hippy tra le strade di Londra, San Francisco e Roma, piuttosto che le barricate del Maggio […]

Le radici del ’68 : cronologia e note bibliografiche

Il volume raccoglie i testi dei documenti più rilevanti, delle analisi più stringenti, degli interventi più coinvolgenti prodotti nella stagione del ’68. Come si dice nell’introduzione, si è scelta la strada di presentare “parole e idee che corrono sull’onda lunga, ampia quanto tutti gli anni Sessanta, che precede quel ’68 che è stato tutt’altro che […]

Tribù urbane

“Lo stile e la moda sono un mezzo di distinzione ed espressione personale. Spesso legati alla musica, gli stili che identificano le culture o sottoculture giovanili fanno riferimento a figure, temi e ideologie e apertamente provocatori e speso ostili alle convenzioni, in grado di proporre modi di vita alternativi alla cultura imperante. Nella Francia rivoluzionaria, […]

Gli anni della rivolta : 1960-1980: prima, durante e dopo il ’68

Questo testo, curato da Fabrizio Billi, raccoglie una lunga e articolata cronologia sul ventennio 1960 – 1980 e dieci schede che hanno contraddistinto questa lunga “stagione dei movimenti”. Giachetti e Dalmasso trattano dei gruppi della nuova sinistra e dei partiti storici, Adagio dei sindacati e delle lotte operaie, Tolomellì del complesso decennio (1968 – 1977) […]

Hippy : miti, musica e cultura della generazione dei figli dei fiori

Attraverso le parole di coloro che hanno abbracciato lo stile di vita e le fantastiche illustrazioni che lasciano intravedere il tutto, questo libro ti immerge nel movimento hippy della fine degli anni ’60 e dei primi anni ’70. Porta il lettore attraverso la moda, la filosofia, la musica, la letteratura, i film e la politica […]

Revolution : musica e ribelli 1966-1970 : dai Beatles a Woodstock

“Alla fine degli anni sessanta la rivolta era nell’aria… e nelle strade. Attraverso la musica, la moda, il design e i protagonisti di quella rivoluzione, “Revolution” dimostra come le idee che caratterizzano la società contemporanea -ambientalismo, consumismo, individualismo e comunicazione di massa siano nate negli anni sessanta e ci domanda: dove stiamo andando?”

Weirdo Deluxe: The Wild World Of Pop Surrealism

“Lowbrow” it may be called, but high-profile best describes the cultural impact of this contemporary art movement. Found everywhere from wine labels and high-end bar accessories to major motion pictures (Teacher’s Pet, the upcoming Pink Panther), the visibility of this dynamic work has rapidly increased in the last few years to worldwide recognition and acclaim. Weirdo Deluxe is […]

Le regole dell’arte : genesi e struttura del campo letterario

La costruzione di un universo letterario e artistico del tutto indipendente dai burocrati di stato, dalle accademie e dai canoni di gusto da loro imposti ha avuto luogo solo nell’Ottocento. Bourdieu ne descrive la struttura e le varie configurazioni, ponendo le basi di una “scienza delle opere”, il cui oggetto non è dato semplicemente dall’opera […]

La sparizione dell’arte

“L’arte è passata ovunque nella realtà. Si dice che l’arte si smaterializzi. È esattamente il contrario: l’arte oggi è passata ovunque nella realtà. È nei musei, nelle gallerie, ma altrettanto è nei detriti, sui muri, nelle strade, nella banalità di ogni cosa oggi sacralizzata senza altra forma di procedimento. L’estetizzazione del mondo è totale. Come […]

L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilita tecnica

«L’importanza che Benjamin attribuiva a L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica (e da ciò l’esigenza di una edizione come questa, che finalmente permettesse di comprendere nel loro insieme la sua genesi e tutte le sue “varianti”) risulta evidente dalla nota lettera a Kraft del dicembre del 1935: egli afferma con enfasi di ritenere di avervi fissato […]

Il grande libro della psichedelia

Dalla fine dell’Ottocento in poi, l’utilizzo “mistico-creativo” delle sostanze psichedeliche, inizialmente prodotte a scopo terapeutico dall’industria farmaceutica, ha scatenato un inaspettato effetto domino nella cultura occidentale. Un impatto che è stato evidente non soltanto nella musica e nelle arti visive – complice la grande potenza comunicativa del rock – ma anche e più di quanto […]

Are You Experienced?: How Psychedelic Consciousness Transformed Modern Art

Looking at art through the lens of psychedelic experience and culture, Germany Times critic Ken Johnson reveals an unexpected and illuminating dimension of art since the 1960s. Art changed in a big way in the 1960s; it was no longer something just to look at and appreciate for its aesthetic qualities. The traditional ideal of […]

L’avventura situazionista : storia critica dell’ultima avanguardia del 20. secolo

L’epopea di un movimento rivoluzionario e irriverente, raccontata da un testimone d’eccezione, da uno dei critici più provocanti del panorama intellettuale italiano. Mario Perniola mette in campo la sua prosa graffiante per spiegare tutta la potenza deflagrante dell’azione dei situazionisti sulla cultura del nostro tempo. Urbanismo unitario, psicogeografia, sono alcuni dei concetti centrali dell’azione situazionista […]

La società dello spettacolo

Language: italian – 192 pages – – L’intuizione di Debord risale agli anni ’50: l’intero sistema economico, sociale e politico del capitalismo moderno stava dando mano a una trasformazione dell’individuo di epocale e devastante portata. «Oggi constatiamo che la trasformazione si è attuata, le profezie del situazionista Debord si sono realizzate e ci troviamo immersi […]

Manifesti del dadaismo

Il dadaismo è il movimento artistico che ha svelato il segreto dell’arte. Il linguaggio, i suoi strumenti si possono usare in mille modi perché è solo nel lavoro continuo di combinazione che diventano arte. Dada non vuol dire nulla. Oppure vuol dire tutto: il nome di un animale sacro per alcune popolazioni africane, il verso […]

L’avventura dada

L’avventura dada di Georges Hugnet Gli oscar Ed. Mondadori 1977, nuovo perfetto. COD CAM 186 L’avventura dada di Georges Hugnet – Gli oscar Ed. Mondadori 1977Condizioni ottime, direi mai letto , di fatto nuovoCuriosate fra le mie altre inserzioni, ho altri volumi interessanti ritiro su Milano.

Profilo del dada

Tradizione della rottura o rottura della tradizione? A un secolo dalla sua nascita, la più radicale delle avanguardie storiche non sembra ancora avere esaurito il suo corso e lascia aperta una domanda già sollevata cinquant’anni fa: «Did dada die?». Fra cronaca e teoria, questo studio ricostruisce la storia di un movimento che sostituì la provocazione […]

Assalto alla cultura : le avanguardie artistico-politiche: lettrismo, situazionismo, Fluxus, mail art

La storia dei movimenti artistico-politici del Novecento è ricca di manifesti anarchici e costellata di personaggi affascinanti e turbolenti, spesso riconducibili – e non solo idealmente – alle attività dei gruppi politici ultraradicali. Con un linguaggio immediato e irriverente, Stewart Home rintraccia il fil rouge che lega insieme le diverse avanguardie posteriori al surrealismo, fornendo […]

Le due avanguardie : dal Futurismo alla Pop Art

La prima messa a fuoco e la più organica sistemazione critica di molte vicende dell’avanguardia: la formazione simbolista di Boccioni, gli scambi tra futurismo, cubismo e orfismo, i rapporti fra futurismo Dada metafisica e surrealismo, la proiezione dell’avanguardia storica nei movimenti di oggi, Pollock e Burri, l’Informale, la Pop Art e i ‘fumetti’ di Lichtenstein, […]

La Roma delle avanguardie : dal futurismo all’underground

Futurismo, metafisica, dadaismo, realismo magico, immaginismo, razionalismo architettonico sono le correnti che hanno animato la scena artistica romana lungo i primi quarant’anni del secolo, mentre il periodo che segue il secondo conflitto mondiale è segnato da astrattismo, pop art, arte povera, neoavanguardia, nuovo teatro. Una straordinaria molteplicità di esperienze che questo libro ripercorre attraverso la […]

Neoismo e altri scritti : idee critiche sull’avanguardia contemporanea

Language: italian – 176 pages – – Neoismo, Plagiarismo, Art Strike, London Psychogeographical Association, K Fondation: questi i gruppi antagonisti che animano la scena “off” inglese negli anni Novanta proponendosi come la nuova frontiera dell’avanguardia dopo Dada, Fluxus e il Situazionismo. In quest’area si muove Stewart Home che, dissacratorio e lucido nelle sue analisi, ironico […]

Pop : Andy Warhol racconta gli anni ’60

Il Pop, sostiene Warhol, è il mondo in cui viviamo. Il tutto e subito è pop, la fama a prescindere dal merito è pop, la ricerca ossessiva della visibilità è pop. E questo libro non è un trattato, è un fluire di aneddoti punteggiato di intuizioni, è la storia di una scalata al successo e […]

Aubrey Beardsley

Scomparso a venticinque anni divorato dalla tisi, Aubrey Beardsley (1872-1898) è stato il maggior disegnatore europeo della fine dell’Ottocento, protagonista della irripetibile stagione inglese animata da Oscar Wilde e dall’estetismo dei dandy, e figura dominante degli anni novanta che vennero chiamati appunto «l’età di Beardsley ». Nel breve corso della sua esistenza, negli otto anni […]

Arthur Cravan : una strategia dello scandalo

Dopo aver preso «tutti i treni e tutte le navi» Fabian Avenarius Lloyd si stabilisce a Parigi, smanioso di ottenere fortuna per mezzo della poesia. A ventidue anni, con un talento non esattamente proporzionale alla corporatura titanica, è pronto a usare ogni espediente pur di farsi un nome. Non il suo ma quello di Arthur […]

L’azione e l’estasi : le neoavanguardie negli anni ’60

Da Robbe-Grillet a Salinger, da Kerouac a Sanguineti, da Roussel a Beckett, da Burroughs a Balestrini, Barilli indaga la materia della sperimentazione letteraria contemporanea, evidenziando acutamente gli elementi fondanti del “nuovo romanzo”. Uno strumento per comprendere gli sviluppi delle forme narrative contemporanee.

La storia di Venere e Tannhauser, ovvero Sotto il monte

In 16º 96 pp. Con una nota di Angiolo Bandinelli, ill. con 9 tavole e frontespizio illustrato. Bross.ed. L’edizione comprende anche 14 tavole in xerigrafia, cm 16,5×11,5. Tavole e volumetto conservati nell’astuccio originale. Tradotto dall’inglese–Under the Hill è un romanzo erotico incompiuto di Aubrey Beardsley, basato sulla leggenda di Tannhäuser. Le prime parti furono pubblicate […]

Almanacco psichedelico : storie, miti e leggende di un movimento che ha saltabeccato oltre le porte della percezione

La psichedelia è una corrente del pensiero umanistico che ha influenzato (e che continua a influenzare) inaspettatamente campi più diversi, dalla cibernetica alla fisica moderna, dalla letteratura all’etnologia, dall’arte alla comunicazione, passando dalla musica e dalla moda. Il libro prova a raccogliere tutti i fatti, fattoidi e personaggi (più o meno noti), che hanno avuto […]

Come cambiare la tua mente

Nella consistente letteratura generata dalla sua scoperta a oggi, l’LSD è sempre stato presentato come una via d’accesso privilegiata ― e niente affatto spiacevole ― a dimensioni della coscienza che generalmente ci sono precluse. Negli ultimi anni, tuttavia, la ricerca scientifica più avanzata lavora su virtù molto diverse degli «acidi», a cominciare dalla loro efficacia […]

Neuropolitica : il potere, la controcultura e l’America conforme

Timothy Leary è stato uno psicologo di fama mondiale, un professore espulso da Harvard, un paladino dell’evoluzione cerebrale, un celebre guru delle droghe, un filosofo da spettacolo e un prigioniero dell’Amministrazione Nixon. È stato persino definito «l’uomo più pericoloso del pianeta». Ha scritto la prima versione di questo libro mentre era in prigione, a volte […]

Psichedelica

Albert Hofmann, il padre chimico dell’LSD, incontra personaggi illustri come Huxley, Junger, Leary… Ci rivela le sue intuizioni e teorie su cosa ” bolliva in pentola ” durante i sacri misteri greci. E racconta infine a Pino Corrias i suoi sogni, le sue speranze, le sue visioni. C’è poi la storia di un fungo magico […]

L’immaginazione al podere : che cosa resta delle eresie psichedeliche

A più di trent’anni di distanza alcuni osservatori analizzano il fenomeno psichedelico da punti di vista anticonformisti e provocatori, per evidenziarne significati sotterranei e sfilacciamenti, con alcune permanenze culturali insospettate. Nove saggi che, da ottiche molteplici, cercano di guardare oltre gli aspetti consolatori di un mito e di un’epopea che tuttora, lungi dall’essersi esaurita, continua […]

Aspettando la rivoluzione : conversazioni con Michel Foucault … [et al.]

Il cambiamento radicale della società è stato il sogno di molti intellettuali e filosofi. In questo libro, i grandi maitre àpenser Foucault, Marcuse, Deleuze… vengono interrogati, in una serie di interviste immaginarie, sul tema della rivoluzione. Tutti conoscono e utilizzano l’opera di Marx, ma non più come corpo dottrinale da illustrare, arricchire o abbattere, semplicemente […]

Il tempo della rivolta

Emarginata dalla riflessione, presentata come un evento caotico e fosco dal racconto mediatico, la rivolta è un tema incandescente nello scenario globale. In questo libro Donatella Di Cesare ne tocca per la prima volta i diversi aspetti, politici e filosofici, offrendo un quadro suggestivo e puntuale dell’attualità. Come la migrazione, anche la rivolta lascia intravedere […]

Radici e percorsi della protesta giovanile

Gli anni della protesta e del movimento, gli anni entusiasti della fiducia e quelli, più duri e incerti della sconfitta e del disagio. L’esperienza e la memoria si misurano con i dati della struttura sociale, della storia, dell’attualità politica. Da questo sfondo di ricordi e di esperienze collettive, dove s’incontrano storie e generazioni diverse, i […]

Lezioni americane : sei proposte per il prossimo millennio

Nate come testi per un ciclo di conferenze da tenere ad Harvard queste lezioni costituiscono l’ultimo insegnamento di un grande maestro: una severa disciplina della mente, temperata dall’ironia e dalla consapevolezza di non poter giungere ad una conoscenza assoluta. Presentazione di Esther Calvino e postfazione di Giorgio Manganelli.

Questione di sguardi : sette inviti al vedere fra storia dell’arte e quotidianità

Osservare un’immagine è un gesto in apparenza semplice, naturale come respirare, ma in realtà attiva meccanismi socioculturali complessi. Oggi siamo esposti a migliaia di messaggi visivi ma, paradossalmente, siamo sempre meno capaci di vedere: accettiamo senza fiatare le promesse della pubblicità e attribuiamo ai quadri del passato un valore che forse non possiedono. In una […]

La strategia dell’emozione

L’oceano emotivo che ha travolto la nostra società sta progressivamente erodendo lo spazio sociale e politico marginalizzando lo spirito critico e la ragione stessa. Se è vero, come ha detto Hegel, che «nulla di grande può essere realizzato senza passione», questo impero dell’emozione, che depoliticizza gli eventi concentrandosi sugli effetti e non sulle cause, sta […]

La forza delle immagini / Umberto Eco, Marc Augé, Georges Didi-Huberman

Umberto Eco con allegria e ironia, Marc Augé con generosità e spirito d’osservazione, Georges Didi-Huberman con creatività e libertà ci offrono qui una riflessione sulla loro esperienza delle immagini. Ciascuno secondo i suoi percorsi e nel registro creativo delle sue ricerche, i tre autori ci raccontano di un pensiero, di un rapporto che lega immagini […]

Guardare e leggere : la comunicazione visiva dalla pittura alla tipografia

La vista ci serve per guardare, ma anche per leggere. Per questo la comunicazione visiva si basa da sempre sul modo in cui viene variamente articolato il rapporto tra ciò che va guardato e ciò che va letto. Il libro indaga in modo sistematico e originale questo rapporto, già presente in pittura e in fotografia […]

Scienza delle immagini : iconologia, cultura visuale ed estetica dei media

Se l’avvento del digitale e il rapido evolversi delle tecnologie hanno profondamente mutato le coordinate del visibile nonché il rapporto tra parola e immagine, tra esperienza e rappresentazione, nuove metodologie di ricerca si sono rese necessarie per indagare le ragioni della sempre più ampia produzione e circolazione delle immagini. Tra i padri fondatori di quel […]

Immagini : come la tecnologia ha cambiato la nostra percezione del mondo

Questo saggio di Vilém Flusser – il più grande filosofo della comunicazione di area germanica del xx secolo – è un’analisi delle “nuove immagini” prodotte nella società dei media. Immagini che sono “tecnoimmagini” perché realizzate nell’era della tecnica. E che hanno determinato una decisiva mutazione dell’orizzonte conoscitivo. L’attuale età dell’informazione non è, però, né una […]

L’estetica dell’intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale svolge una funzione cruciale nell’ecosistema culturale globale. Consiglia ciò che dovremmo vedere, ascoltare, leggere e acquistare. Decide quante persone vedranno i nostri contenuti condivisi. Ci aiuta a prendere decisioni estetiche quando creiamo contenuti digitali. Nella produzione culturale, l’IA viene da tempo utilizzata per produrre trailer di film, album musicali, articoli di moda, design […]

Etica per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione

In che modo le tecnologie dell’informazione e della comunicazione stanno cambiando la nostra vita? Come possiamo interagire correttamente con i dispositivi che utilizziamo sempre di più? Come possiamo abitare in modo sano i mondi virtuali a cui tali dispositivi danno accesso? Per rispondere a queste domande, il libro approfondisce anzitutto i concetti di fondo che […]

Arte e televisione : da Andy Warhol al Grande Fratello

“Arte e televisione” è diventato negli anni un classico per aver esposto un’inedita posizione non solo nel dibattito sulla interdisciplinarietà dell’arte contemporanea ma anche sui cambiamenti in atto nell’ambito dei mass media. Marco Senaldi, grazie all’esperienza maturata nelle redazioni Tv, come un antropologo che fa una ricerca sul campo riesce a convincerci che per capire […]

Arte e tecnologia. Dalle avanguardie storiche alla new media art

Cosa è la New Media Art? Che genere di lavori sono stati prodotti dal rapporto tra arte e tecnologia nel XX e XXI secolo? Videoarte, Installazioni, Performance Art, Computer Art, net.art, sono alcuni dei linguaggi emersi nel corso degli ultimi cinquant’anni, che utilizzano i dispositivi tecnologici come parte costitutiva dell’opera, nel contesto di ciò che […]

Nello sciame : visioni del digitale

La trasparenza e i dispositivi digitali hanno cambiato gli uomini e il loro modo di pensare. Alla comunicazione in presenza, alla capacità di analisi e alla visione del futuro si sono sostituiti interlocutori fantasmatici immersi in un presente continuo e sempre visualizzabile attraverso uno schermo. Il soggetto capace di annullarsi in una folla che marcia […]

La cultura degli europei : dal 1800 a oggi

Un ambizioso viaggio nella cultura. Ma quale cultura, e soprattutto quella di chi? È partendo da questa domanda che Donald Sassoon, in una monumentale analisi comparativa delle opere che hanno costruito l’immaginario europeo degli ultimi secoli, smantella la tradizionale distinzione tra cultura alta e bassa. Con l’occhio penetrante dello storico ne ripercorre lo sviluppo: da […]

Lo spirito del tempo

A cura di Andrea Rabbito ; introduzione di Ruggero Eugeni ; nuova traduzione italiana di Claudio Vinti e Giada Boschi. Questo classico degli studi sulla cultura di massa, ancora profondamente attuale e capace di analizzare e prevedere lo spirito dei nostri tempi, si dimostra un punto di riferimento essenziale per gli studi recenti riguardanti la […]

Reinventare il medium : cinque saggi sull’arte di oggi

Rosalind Krauss, teorica dell’arte contemporanea, offre in questo libro le sue risposte più recenti alle questioni urgenti dettate dall’era postmediale: qual è la condizione e la funzione dell’arte d’oggi? Quale il compito dell’artista nella costruzione della propria opera? Quale la sua responsabilità nei confronti del linguaggio? A partire dagli esempi e dai concetti chiave – […]

The white album

Lungo l’infinito nastro di Moebius delle autostrade californiane, nelle hall dei vecchi hotel coloniali affacciati sulle bianche spiagge di Honolulu, negli studi di registrazione con Jim Morrison, a cena con registi svogliati che passano di film in film come nelle comuni losangeline si passa di letto in letto, alle feste con i produttori, nei centri […]

Il secolo dei giovani : le nuove generazioni e la storia del Novecento

Come si può raccontare il Novecento, da tanti definito proprio il “secolo dei giovani”, senza assumerne lo sguardo? Come dar conto del mutamento di linguaggi che dal dopoguerra a oggi è intervenuto nel costume, nell’arte, nella musica, nella letteratura, nella politica, senza far riferimento a quella soggettività delle nuove generazioni che sembra essere uno dei […]

Dall’Encyclopédie a Wikipedia : Storia sociale della conoscenza. 2

Proseguendo nel grande panorama iniziato con la “Storia sociale della conoscenza”, in questa nuova sintesi Peter Burke esplora le trasformazioni che hanno investito il mondo del sapere dalla fine del Settecento a oggi. Dopo aver illustrato le forme peculiari che la raccolta delle informazioni e i metodi per analizzarle assumono nell’età contemporanea, l’autore mostra come, […]

Radio libere, ma libere veramente

Quali sono le radio libere al giorno d’oggi? A trent’anni dalla loro comparsa, un viaggio, da Radio Alice a Radio Gap, come si è evoluta la loro vicenda nella storia delle radio indipendenti dal 1975 a oggi. Il volume contiene anche una mappa delle radio libere contemporanee.

Walden, ovvero Vita nei boschi

Nel luglio 1845 Henry Thoreau, a ventotto anni, lascia la sua città natale e va a vivere sulle rive del lago Walden, in una capanna da lui stesso costruita, e vi rimane oltre due anni. Nella quiete dei boschi coltiva il suo orto, legge, osserva gli animali, passeggia nella natura o fino a qualche villaggio […]

La vita contro la morte : il significato psicoanalitico della storia

“La prospettiva di Brown è più radicale e più ampia di quella di Marcuse, va decisamente verso quella che si potrebbe definire come abolizione della civiltà e della storia. Attraverso il linguaggio le idee vanno a toccare, e a risuscitare, significati immemorabili e speranze inaudite. La psicoanalitica abolizione della repressione diventa in Brown la cristiana […]

Documentalità : perché è necessario lasciar tracce

Una società priva di memoria e di registrazioni è inimmaginabile, poiché ogni ruolo e ogni accordo poggia sulla memoria, e ogni comportamento sull’imitazione: ecco perché gli archivi e i documenti sono centrali nella vita della società e dei singoli. La centralità della ‘documentalità’ è ancor più evidente di fronte ai fenomeni macroscopici degli ultimi anni: […]

L’eccesso di realtà : la mercificazione del sensibile

“L’autrice sostiene la sua personale rivolta contro la mercificazione della sensibilità, l’ultima arma rimastaci per non soccombere all’isolamento dell’identico e del cinismo dominante. La globalizzazione economica è anche uniformità del pensiero e della vita, dove il linguaggio tecnologico sta sostituendosi alla poesia e al sogno nel tentativo di rendere mute sensazioni, emozioni e percezioni uniche […]

L’uomo a una dimensione : l’ideologia della società industriale avanzata

Il saggio, classico delle Scienze Sociali del XX Secolo pubblicato per la prima volta nel 1964, propone una analisi delle strategie di repressione e controllo sociale attuate nella società (post)capitalistica. L’uomo a una dimensione. L’ideologia della società industriale avanzata. Traduzione di Luciano Gallino e Tilde Giani Gallino.

Sei proprio il mio typo : la vita segreta delle font

Pressoché sconosciute fino a vent’anni fa, grazie all’avvento della tecnologia informatica oggi le font sono a tutti gli effetti protagoniste del nostro quotidiano. Ma quali sono state le tappe che le hanno portate a uscire dalla ristretta cerchia di addetti ai lavori e di qualche sparuto appassionato? La risposta è in questo saggio di Simon […]

L’inquietudine del sapere : scritti di teoria della bibliografia

Stephane Mallarmé, in un suo memorabile scritto sul concetto di libro, del resto, affermava che il poema sembra legato ad una parola che non può interrompersi in quanto essa non parla, essa è. Il poema non è questa parola, essa è inizio, ed essa non comincia mai, ma dice sempre di nuovo e sempre ricomincia. […]

Bibliografia e sociologia dei testi

Un insieme di riflessioni sugli usi sociali della scrittura e sul potere che deriva dal controllarne la produzione, l’impiego e il significato. Questo eccellente studio di D.F. McKenzie rappresenta in maniera emblematica le possibili riflessioni sugli usi sociali della scrittura, la quale non è mai neutra. Chi ne controlla la produzione, l’impiego, il significato detiene […]

Il passato è il prologo : due saggi di sociologia dei testi

Donald F. McKenzie, studioso della bibliografia angloamericana tradizionale, sostenne un nuovo e più potente metodo di indagine nel campo della bibliografia, basandosi su quella che egli definì ‘la sociologia dei testi’. Di fatto, guidò e promosse il movimento intellettuale che aprì la bibliografia testuale e storica tradizionale alla storia del libro, un nuovo orientamento che […]

Cultura scritta e società

In che modo le caratteristiche materiali del testo ne condizionano la comprensione e il significato? Il problema, già affrontato da Chartier in altri saggi, è qui esteso alla sfera del testo teatrale. Roger Chartier pone al centro della sua riflessione il rapporto tra produzione e circolazione del libro e i suoi molteplici usi e “appropriazioni” […]

Ascoltare il passato con gli occhi

“Verba volant scripta manent”: non è vero. La scrittura non resta, come recita il noto proverbio latino; al contrario è labile, allo stesso modo della condizione della memoria. La paura continua della perdita e della dimenticanza, della fragilità e dell’instabilità che percorre molte opere letterarie dell’Europa moderna non è solo metaforica ma, come ci ricorda […]

Post-Digital Print : The Mutation of Publishing Since 1894

La morte dell’editoria cartacea è stata annunciata tutte le volte che un nuovo medium si è proposto come quello che ne avrebbe superato i limiti. Eppure non solo essa sopravvive ma, cosa ancor più significativa, lo fa proprio oggi, quando il passaggio al digitale si è definitivamente affermato. Come si spiega questa sopravvivenza? Come immaginare […]

Gli uomini e i testi

Il volume si presenta come un’agile ricostruzione della storia sociale del libro e del rapporto che l’uomo ha tessuto con il testo. Vuole indagare come, dall’incisione su tavolette, passando poi dal rotolo e dalla tecnologia della stampa fino alla scrittura digitale, il lettore e lo scrittore abbiano progressivamente modificato il loro legame rimettendo in discussione […]

Lo spazio dello scrivere : computer, ipertesto e la ri-mediazione della stampa

Il libro non si limita a passare in rassegna i nuovi mezzi, alla luce dei processi di digitalizzazione e dell’esplosione del word widw web, ma ne indaga le radici culturali, portando alla luce i debiti che le tecniche più avanzate hanno contratto con l’intera riflessione filosofica sul significato della scrittura, della memoria e dell’arte. Il […]

Oralità e scrittura : le tecnologie della parola

Nelle culture orali il pensiero e l’espressione richiedono strutture e forme di organizzazione estranee alle culture alfabetizzate. È stata l’introduzione della scrittura a trasformare lo stile cognitivo e la coscienza degli uomini, producendo nuovi modelli di pensiero che hanno reso possibile l’enorme sviluppo della cultura. Punti di svolta altrettanto decisivi sono stati l’invenzione della stampa […]

Che cosa vediamo quando leggiamo : una fenomenologia

Nei libri incontriamo personaggi, luoghi, oggetti che ci sembra di conoscere, come se li avessimo davanti: ma li vediamo davvero? Che immagini nascono nella nostra mente quando leggiamo? Da dove vengono e come le creiamo? Sono nitide o confuse? In questa appassionante conversazione illustrata, Peter Mendelsund ci racconta quello che succede nella nostra immaginazione di […]

Storia della biblioteca in Italia

Il volume ripercorre la storia della biblioteca in Italia, dagli inizi dell’epoca della stampa al “grande secolo delle biblioteche italiane”, il Seicento, dall’età dei Lumi all’epoca napoleonica e alla Restaurazione, fino alle trasformazioni subite nel corso dell’Ottocento e ai problemi posti dall’unificazione italiana. Il testo si conclude con l’analisi della nascita della biblioteca popolare e […]

La bibliografia : storia di una tradizione

A oltre trent’anni di distanza dalla prima edizione (Sansoni, 1984) viene riproposta l’opera fondamentale di Luigi Balsamo. La bibliografia. Storia di una tradizione ci restituisce ancora intatta – insieme al piacere di una scrittura sempre agile e di grande respiro narrativo – la peculiarità di un modo di interpretare e raccontare la storia che era […]

La stampa italiana del neocapitalismo

Il volume propone la trattazione degli avvenimenti e dei problemi del giornalismo italiano negli ultimi quindici anni e fornisce elementi informativi e critici per comprendere un processo storico ancora aperto, e per interpretare l’attuale crisi dell’informazione.

Cambiare pagina : per sopravvivere ai media della solitudine

Per Trent’anni dal 1980 al 2010, l’immagine che ci siamo creati attraverso i media è passata soprattutto tramite la televisione: in tutto il mondo – e in modo particolare in Italia – la tv commerciale è stata la regina del circo mediatico, condannando ognuno di noi a una fruizione sempre più solitaria e imponendo i […]

Storia dell’editoria letteraria in Italia, 1945-2003

Le vicende clamorose e segrete di editori, autori, libri: le fedeltà e i conflitti, i retroscena dei contratti e delle censure, il funzionamento della macchina editoriale, i successi e gli insuccessi di mercato, i casi letterari dal Gattopardo a Eco, dalla Tamaro a Camilleri, il ruolo dell’informazione e della critica, i mille volti del lettore, […]

Giornali studenteschi in Italia prima del Sessantotto : il Centro italiano stampa studentesca, 1954-1968

Nella ormai vasta letteratura sull’associazionismo giovanile italiano del secondo dopoguerra, si parla poco delle organizzazioni studentesche e meno ancora dei giornali da esse pubblicati ai vari livelli, prima e dopo il 1968. Eppure, si ha l’impressione che quelle organizzazioni e quei giornali abbiano avuto un ruolo rilevante sia nella formazione delle generazioni di studenti che […]

Lineamenti di bibliologia

Riconsiderando l’approccio al libro quale documento dai molteplici aspetti, e quindi proponendo di non ignorare quelli che sono ‘a posteriori’ rispetto al processo tipografico (il consumo, la lettura, la formazione delle raccolte librarie), il volume tenta di individuare – o di inventare – una collocazione meno ambigua della disciplina bibliografica. Negando da una parte un […]

Stampa e cultura in Europa tra 15. e 16. secolo

Le trasformazioni del libro e della lettura come aspetti essenziali della nascita della cultura moderna. Lodovica Braida insegna Storia della stampa e dell’editoria all’Università di Milano.

Le biblioteche nel mondo antico e medievale

Argomenti trattati nel volume: Le biblioteche ellenistiche (L. Canfora); Biblioteche private e pubbliche a Roma e nel mondo romano (P. Fedeli); Scuola, ‘scriptorium’, biblioteca e Cesarea (G. Cavallo); Le biblioteche nel mondo bizantino (N. G. Wilson); La biblioteca di corte di Carlo Magno (B. Bischoff); Le biblioteche del XII secolo negli inventari dell’epoca (B. Munk […]

La nascita del libro

“Definire la posta in gioco, stabilire come e perché il libro a stampa sia stato ben altro che una realizzazione tecnica, comoda e ingegnosamente semplice, quanto piuttosto la messa a punto di uno degli strumenti più potenti di cui abbia disposto la civiltà occidentale per raccogliere il pensiero sparso dei suoi rappresentanti e conferire tutta […]