Vai al contenuto

Archivio:

Filosofia cs

L’arte di essere fragili : come Leopardi può salvarti la vita

Leopardi è spesso frettolosamente liquidato come pessimista e sfortunato. Fu invece un giovane uomo affamato di vita e di infinito, capace di restare fedele alla propria vocazione poetica e di lottare per affermarla, nonostante l’indifferenza e perfino la derisione dei contemporanei.Nella sua vita e nei suoi versi, D’Avenia trova folgorazioni e provocazioni, nostalgia ed energia […]

Lezioni di meraviglia : viaggi tra filosofia e immaginazione

“La filosofia non si pone prima della concretezza del mondo, ma dopo. Non rappresenta un modo per sfuggire alla realtà ma la via per affrontarne l’ultimo lembo possibile. La filosofia, cioè, non è per codardi ma per individui estremamente coraggiosi, pronti ad affrontare ciò che sembra inaffrontabile: l’apparente mancanza di senso dell’esistenza. La filosofia nasce […]

Disobbedire

In questo saggio scomodo Frédéric Gros reinterroga le radici dell’obbedienza politica. Conformismo sociale, sottomissione economica, rispetto delle autorità, consenso repubblicano? È analizzando i diversi stili di obbedienza che si ottengono i mezzi per studiare, inventare, provocare le nuove forme di disobbedienza: la dissidenza civica, la trasgressione poetica… Nulla va dato per scontato: né le certezze […]

Introduzione alle filosofie clandestine

Il manoscritto clandestino rappresenta un genere di comunicazione filosofica molto particolare e tipico dell’età moderna: i quasi duecentocinquanta testi sinora catalogati e corrispondenti a circa duemila copie manoscritte risalgono per la maggior parte alla seconda metà del Seicento e all’inizio del Settecento. Questa vasta produzione di testi non poteva essere pubblicata, poiché sarebbe incappata nei […]

La saggezza della folla

Gli esseri umani non sono fatti per prendere decisioni perfette. Come diceva l’economista Herbert Simon, siamo “solo limitatamente razionali”. Di solito siamo meno informati di quanto vorremmo. Non siamo molto bravi a prevedere il futuro. A molti di noi mancano la capacità e la voglia di lanciarsi in calcoli sofisticati per valutare costi e benefici. […]

Superuomo, ammosciati : da Nietzsche a Tarzan, da Napoleone agli Avengers: la fabbrica dell’Übermensch

“Ecce homo”, annuncia Nietzsche, invitandoci a essere quel che siamo, ed ecco rispondere al suo appello l’Übermensch, il superuomo, che dell’uomo non è solo il potenziamento, come poi si pretenderà, ma anche la parodia, la contraffazione. Col tempo, fuori e dentro l’immaginario, il superuomo assumerà molte identità: il post umano della fantascienza, l’uomo nuovo delle […]

Le regole dell’arte : genesi e struttura del campo letterario

La costruzione di un universo letterario e artistico del tutto indipendente dai burocrati di stato, dalle accademie e dai canoni di gusto da loro imposti ha avuto luogo solo nell’Ottocento. Bourdieu ne descrive la struttura e le varie configurazioni, ponendo le basi di una “scienza delle opere”, il cui oggetto non è dato semplicemente dall’opera […]

La sparizione dell’arte

“L’arte è passata ovunque nella realtà. Si dice che l’arte si smaterializzi. È esattamente il contrario: l’arte oggi è passata ovunque nella realtà. È nei musei, nelle gallerie, ma altrettanto è nei detriti, sui muri, nelle strade, nella banalità di ogni cosa oggi sacralizzata senza altra forma di procedimento. L’estetizzazione del mondo è totale. Come […]

L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilita tecnica

«L’importanza che Benjamin attribuiva a L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica (e da ciò l’esigenza di una edizione come questa, che finalmente permettesse di comprendere nel loro insieme la sua genesi e tutte le sue “varianti”) risulta evidente dalla nota lettera a Kraft del dicembre del 1935: egli afferma con enfasi di ritenere di avervi fissato […]

Aspettando la rivoluzione : conversazioni con Michel Foucault … [et al.]

Il cambiamento radicale della società è stato il sogno di molti intellettuali e filosofi. In questo libro, i grandi maitre àpenser Foucault, Marcuse, Deleuze… vengono interrogati, in una serie di interviste immaginarie, sul tema della rivoluzione. Tutti conoscono e utilizzano l’opera di Marx, ma non più come corpo dottrinale da illustrare, arricchire o abbattere, semplicemente […]

Etica per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione

In che modo le tecnologie dell’informazione e della comunicazione stanno cambiando la nostra vita? Come possiamo interagire correttamente con i dispositivi che utilizziamo sempre di più? Come possiamo abitare in modo sano i mondi virtuali a cui tali dispositivi danno accesso? Per rispondere a queste domande, il libro approfondisce anzitutto i concetti di fondo che […]

Nello sciame : visioni del digitale

La trasparenza e i dispositivi digitali hanno cambiato gli uomini e il loro modo di pensare. Alla comunicazione in presenza, alla capacità di analisi e alla visione del futuro si sono sostituiti interlocutori fantasmatici immersi in un presente continuo e sempre visualizzabile attraverso uno schermo. Il soggetto capace di annullarsi in una folla che marcia […]

Walden, ovvero Vita nei boschi

Nel luglio 1845 Henry Thoreau, a ventotto anni, lascia la sua città natale e va a vivere sulle rive del lago Walden, in una capanna da lui stesso costruita, e vi rimane oltre due anni. Nella quiete dei boschi coltiva il suo orto, legge, osserva gli animali, passeggia nella natura o fino a qualche villaggio […]

La vita contro la morte : il significato psicoanalitico della storia

“La prospettiva di Brown è più radicale e più ampia di quella di Marcuse, va decisamente verso quella che si potrebbe definire come abolizione della civiltà e della storia. Attraverso il linguaggio le idee vanno a toccare, e a risuscitare, significati immemorabili e speranze inaudite. La psicoanalitica abolizione della repressione diventa in Brown la cristiana […]

Documentalità : perché è necessario lasciar tracce

Una società priva di memoria e di registrazioni è inimmaginabile, poiché ogni ruolo e ogni accordo poggia sulla memoria, e ogni comportamento sull’imitazione: ecco perché gli archivi e i documenti sono centrali nella vita della società e dei singoli. La centralità della ‘documentalità’ è ancor più evidente di fronte ai fenomeni macroscopici degli ultimi anni: […]

L’uomo a una dimensione : l’ideologia della società industriale avanzata

Il saggio, classico delle Scienze Sociali del XX Secolo pubblicato per la prima volta nel 1964, propone una analisi delle strategie di repressione e controllo sociale attuate nella società (post)capitalistica. L’uomo a una dimensione. L’ideologia della società industriale avanzata. Traduzione di Luciano Gallino e Tilde Giani Gallino.