Vai al contenuto

Archivio:

CULTURAL STUDIES

Meduza, uno degli ultimi media indipendenti russi che resiste

Proseguiamo il nostro percorso sulla situazione dei media indipendenti in Russia e Ucraina e, dopo aver approfondito il tema del giornalismo freelance e la parabola della testata Novaya Gazeta (tra l’altro, notizia di questi giorni, costretta a chiudere dopo aver trasmesso in totale divieto, l’intervista al Presidente  ucraino Volodymyr Zelens’kyj) oggi analizziamo la realtà indipendente […]

Le nuove figure di giornalisti che stanno ridisegnano l’editoria nel contesto di guerra

Continuiamo a cercare di indagare come si stia evolvendo la comunicazione indipendente all’interno dello scenario di guerra ucraino e affrontiamo un tema che, giorno dopo giorno, è emerso sempre più chiaramente. Uno degli aspetti infatti di questa guerra che, sia per la vicinanza geografica e soprattutto culturale, sia per la dimensione eccezionale dei fatti e […]

La necessità sociale dell’editoria indipendente: il caso di Novaya Gazeta

Confesso di aver iniziato, oramai quasi venti anni fa, ad interessarmi alla controcultura prima e all’editoria indipendente poi per gli aspetti forse più superficiali del fenomeno ma, dopotutto, si parla di un ragazzo di vent’anni e quindi ritengo che questo limite ci potesse pure stare. È però nel lento scorrere del tempo che il seme […]

Tom Vague la militanza schizoide

Tom Vague è nato e cresciuto a Salisbury, nel Wiltshire, classica periferia in cui il tempo scorre con un ritmo tutto suo. Dopo aver lasciato la scuola nel 1976, frequenta il Salisbury Tech College dove, scrive lo stesso Vague: «mi sono imbattuto in una folla composta da un mix di fanatici del calcio e di […]

Lucca Comics & Games è ancora la casa della Self Area?

Un gruppo di 29 etichette indipendenti decidono di non partecipare all’edizione di quest’anno di Lucca Comics & Games. Organizzare un festival internazionale richiede progettualità e mesi di lavoro, farlo in un momento in cui il  mondo sta affrontando una pandemia è certamente un’impresa complessa e ambiziosa. L’eventualità che  grandi sforzi organizzativi possano portare a un […]

Luisella Cresto – Print Club Torino

Luisella Cresto – Print Club Torino Pensatrice curiosa, attenta, critica. Ha lavorata per Zanini Comunicazione e Glebb & Metzger come graphic designer e direttore creativo, poi si innamora della serigrafia. È uno delle fondatrici del progetto Print Club Torino. Si occupa di design editoriale, brochure, identità aziendale, inviti, loghi, linee guida dei prodotti, packaging e […]

Valentina Tanni

 VALENTINA TANNI Storica dell’arte, curatrice e docente; la sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e tecnologia, con particolare attenzione alle culture del web. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla NABA – Nuova Accademia di Belle Arti di Roma e Milano. Collabora dal 2011 con la redazione di […]

Un Archivio e un libro sulla storia dei movimenti studenteschi underground

Una delle scoperte interessanti del 2020 è stata quella del Interference Archive, realtà con sede a New York, fondata nel 2011 da Kevin Caplicki, Molly Fair, Dara Greenwald e Josh MacPhee. Si tratta di un vero e proprio centro di documentazione contenente libri, stampe, dischi, video e editoria effimera – come la chiamano gli anglosassoni […]

REPORT OVVERO LA NARRAZIONE ATTRAVERSO IL DATABASE

Uno dei temi che negli ultimi due decenni è emerso come centrale nell’ambito dei cosiddetti cultural studies è senz’altro quello che analizza il rapporto fra narratività e Database o, per dirla con le parole di Lev Manovich, uno dei primi teorici della materia: “creare un’opera in new media può essere inteso come creare un’interfaccia che […]

La buona grafica e il buon design possono esserlo senza una propria eticità?

Non credo di dire niente di particolarmente interessante o innovativo sottolineando quanto la nostra vita sia sempre più immersa in un incessante turbinio di immagini. Lo sappiamo tutti, ci siamo dentro, a volte ne siamo addirittura assuefatti e non ci facciamo nemmeno più particolarmente caso. La grafica, il design, l’illustrazione, sono oggi ambiti assai più […]

Soviet Hippies, il documentario che vi fa scoprire la controcultura psichedelica ai tempi dell’Unione Sovietica

Nel 1966, Aksel Lampmann era un adolescente cresciuto in Estonia, allora una regione della sterminata Unione Sovietica. Quell’estate, annoiato e stanco del grigiore della propria quotidianità, decise di intraprendere un viaggio verso un campus, punto di ritrovo di studenti per lo più proveniente dalla Cecoslovacchia, che lo introdussero a nuove e strane musiche provenienti dal […]

The Underground Press Syndicate, il primo sindacato delle riviste underground

The Underground Press Syndicate (UPS), più tardi noto come Alternative Press Syndicate (APS), è una rete di giornali e riviste underground nata a metà del 1966 grazie agli editori di cinque fra i primi magazine indipendenti, nello specifico: l’East Village Other, il Los Angeles Free Press, il Berkeley Barb, The Paper e Fifth Estate. Per […]

Art Kunkin e la nascita della stampa underground americana

Art Kunkin è colui che nel 1964 fonda la Los Angeles Free Press, uno dei primi e più riusciti giornali della storia dell’editoria underground ed è morto lo sorso 30 aprile a Joshua Tree, California. Aveva 91 anni. Arthur Glick Kunkin nasce nel Bronx, il 28 marzo 1928 e fin dai suoi primi studi in […]

Le riviste degli Young Lords: un universo mai esplorato

Negli anni ’50, una serie di gruppi etnici risiedevano nell’area del Lincoln Park e all’inizio degli anni ’60 una consistente comunità portoricana si stabilì intorno ai confini sud-occidentali dello stesso quartiere. In quel momento, Orlando Davila formò il gruppo The Young Lords per contrastare la crescente ondata di razzismo e violenza contro la comunità portoricana […]