Il nuovo numero di “Victory Journal”

Ho già parlato di “Victory Journal” in un altro post, ma mi piace segnalare anche questo nuovo numero perché questo è un magazine che davvero mi piace soprattutto per come riesce a spaziare fra varie e diverse discipline sportive mantenendo sempre inalterato sia il livello di qualità grafica ed editoriale, sia – cosa forse ancora più importante – quel particolare punto di vista sugli aspeti agonistici e sullo storytelling sportivo che oggi risulta così importante per ogni progetto editoriale.

Nell’ultimo numero, chi si sentirà di scommettere su Victory Journal acquistandolo nello shop del sito, troverà altre storie appassionanti ed emozionanti relative a svariati personaggi e narrazioni.

Il racconto avventuroso di un pugile combattente arruolatosi volontario per sfuggire all’ombra di un’ingombrante eredità paterna. Il leggendario leader per i diritti civili Harry Edwards che apre il suo storico e infinito archivio personale per raccontare la storia dietro ad un famoso incontro di boxe a Messico ’68. La storia dell’acquisto, da parte di un magnate americano della squadra di calcio del Venezia che in breve tempo ha riportato la società e la citta (quasi) ai vertici del calcio che conta.

Insomma, le storie ci sono, la cura grafica anche.. ci sono poche scuse per lasciarselo sfuggire..