Vai al contenuto

“The Visual History of Type” un perfetto manuale sulla storia dei caratteri a stampa

Scritto da:

Francesco

Paul McNeil è un designer tipografico con un’esperienza spaventosa ed eccezionale nella comunicazione soprattutto nel brand management. Attualmente insegna Contemporary Typographic Media presso il London College of Communication. Insomma stiamo parlando di un mostro sacro della tipografia e ne parliamo perché a settembre uscirà per la storica casa editrice Laurence King, il suo corposo volume dal titolo “The Visual History of Type”.

Il libro di Paul McNeil, che da anni oramai lavora come MuirMcNeil, è un lavoro di tale grandezza (copertina rigida, 350 illustrazioni, 672 pagine etc.) che, chi deciderà di acquistarlo, potrà davvero essere definito un maniaco della tipografia anche alla luce del fatto che occorrono 85$ per accaparrarselo.

Il volume è frutto del lavoro di un’intera vita, oltre tre decenni di consulenze di progettazione grafica e insegnamento all’università e dimostra come per McNeil la tipografia sia uno dei pilastri della comunicazione, piuttosto che semplicemente una parte di essa.

L’obiettivo di “The Visual History of Type” è di fornire un’indagine visiva definitiva dei principali caratteri prodotti dall’avvento della stampa nel 1450 fino ai giorni nostri, con particolare attenzione alla rappresentazione fedele dei caratteri più importanti presentati nei loro esemplari originali.

Articolo precedente

Intervista agli organizzatori del Festival UNGRACON

Articolo successivo

"Pavement Licker" 14 anni di arte underground raccolti in un unico volume